Kung Fu


Cenni storici

Il Kung Fu - 功夫 (o meglio Gōngfu, secondo l’attuale traslitterazione dal cinese) è il termine improprio con cui in occidente si unificano in un solo nome tutti i metodi tradizionali di lotta orientale che fanno riferimento alla tradizione cinese.
Di per sé significa "ABILITÀ acquisita grazie a un DURO LAVORO (allenamento) protratto nel tempo”; il termine quindi non è riferito solo agli stili di combattimento, anche un bravo pittore o un musicista diventano tali grazie al “Kung Fu”.
Volendo parlare specificamente delle Arti Marziali, esistono diversi termini per indicare il “Kung Fu”: il più utilizzato è Wǔshù (武术) che significa “Arte della Guerra”.
Dopo la fondazione della Repubblica Popolare Cinese nel 1948, la Commissione Cinese per l'Educazione Fisica, volendo divulgare uno sport dalle radici tipicamente cinesi con il preciso scopo di arrivare a farlo diventare sport Olimpico, crea il “Wǔshù moderno”, le cui caratteristiche principali vengono definite nel 1956 e si basano prevalentemente su prestazioni molto acrobatiche e molto artistiche, spesso assai poco pratiche per un combattimento, con un regolamento e un metodo di punteggio di gara che ricalca quello della ginnastica artistica occidentale.
Per questo motivo chi pratica stili di tradizione più antica, o “tradizionali”, preferisce riferirsi a essi con il termine Kung Fu (Gōngfu) piuttosto che con Wǔshù.
Il Kung Fu è composto da una pletora di metodi (Stili) aventi ognuno le sue caratteristiche e le sue peculiarità; vi sono stili che imitano il metodo di combattere degli animali (Tigre, Gru, Mantide etc), vi sono stili che si specializzano nei calci o nelle proiezioni o nelle leve articolari, vi sono stili che servono ad incrementare la propria "Energia interiore" etc; TUTTI però nascono con lo scopo di migliorare le capacità del praticante allo scopo di apprendere movimenti e tecniche che potranno servirgli in un eventuale scontro fisico (autodifesa), anche se in realtà, almeno negli utlimi tempi, ci si concentra più sul gesto tecnico piuttosto che sulla applicazione pratica delle tecniche aprese.
Chi può praticare Kung Fu ?
Il Kung Fu può essere praticato a qualsiasi età poiché è uno sport assai completo che favorisce l’irrobustimento muscolare e lo sviluppo armonioso di tutte le parti del corpo, migliora le capacità respiratorie e cardio-circolatorie, favorisce lo sviluppo di abilità psicomotorie.

È particolarmente indicato per i bambini e i ragazzi perché contribuisce alla formazione del carattere e alla consapevolezza di sé e delle proprie capacità; incrementa inoltre (grazie all’interazione con i compagni di allenamento) lo sviluppo delle relazioni sociali.
La disciplina tipica delle Arti Marziali porta a migliorare l’autocontrollo, le “cerimonie tradizionali” tipiche delle discipline orientali, come il saluto di inizio lezione, quello tra compagni durante la pratica, quello al Maestro e ai gradi superiori, insegnano i concetti di rispetto, lealtà e integrità morale.
I giovani quindi traggono beneficio e insegnamento non solo a livello fisico ma anche e soprattutto a livello etico.

La pratica del Kung Fu porta ad acquisire delle capacità fisiche e tecniche indipendenti da sesso, agilità, forza, taglia ed età del praticante.
Ogni movimento ha uno scopo preciso e va ripetuto assiduamente per molto tempo, con pazienza, attenzione, precisione e dedizione (duro lavoro); questo tipo di addestramento porta all’automatismo delle tecniche e delle azioni/reazioni del praticante e conduce all’apprendimento di “abilità” che rimarranno nello studente per tutta la vita.
Perché praticare il Kung Fu da noi?
Perché l'asd Hac Long - Drago Nero offre ai suoi praticanti un insegnamento di qualità dovuto alla vasta esperienza del M° Edoardo Sirto, che ha dedicato più di 40 anni allo studio delle Arti Marziali.
Perché il nostro staff è formato da Maestri, Istruttori e Allenatori in costante allenamento e aggiornamento e che sono, o sono stati, atleti di alto livello (tra i nostri tecnici vi sono campioni mondiali e nazionali).
Perché da noi i praticanti NON sono solo una quota ma PERSONE con cui instaurare un rapporto di conoscenza, rispetto e amiciziada; da noi troverai un ambiente sano, cordiale e amichevole dove praticare o far crescere i tuoi figli.
Perché da noi si pratica un Kung Fu basato su allenamenti “tosti”, dove NULLA viene regalato e ogni grado viene ottenuto con la fatica e il sudore, senza sconti, senza scorciatoie e dimostrando davanti a tutti le capacità acquisite.
Perché da noi il Kung Fu viene studiato nelle sue applicazioni pratiche, senza fronzoli o “tecniche segrete”, talmente segrete che nessuno le conosce e le sa applicare, se non nei film.
Perché da noi non esistono “Maestri mistici e kungfuici” che dispensano SOLO “perle di saggezza orientale” ma poi non sanno applicare o spiegare i movimenti che insegnano nelle sequenze tecniche (forme - Quyen); da noi chi insegna spesso si allena e suda con voi e ciò che insegna lo ha praticato e applicato PRIMA di voi.
Perché da noi il Kung Fu è ancora visto come un metodo per formare il carattere e imparare a difendersi e a combattere. Da noi NON ci sono Cinture Nere o “gradi superiori” che sono diventati tali senza MAI combattere, senza MAI confrontarsi o senza MAI provare l’esperienza della tensione di una gara.
Da noi il Kung Fu è una cosa SERIA, non una disciplina new-age con cui cercare l’Illuminazione.

Detto ciò, da noi vengono insegnati ANCHE la storia e le tradizioni degli stili, delle forme, delle tecniche e spiegati tutti i concetti filosofici, spirituali e medici correlati con il Kung Fu e le Arti Marziali, ma tutto questo costituisce solo un COMPLETAMENTO della pratica fisica e non un paravento dietro a cui nascondere l’incapacità di applicare quello che è stato ideato come un metodo per difendersi e combattere, cosa che purtroppo è ormai consuetudine nel mondo delle Arti Marziali.

Gradi ed esami

La Scuola Hac Long - Drago Nero riconosce 4 gradi di avanzamento con i relativi livelli intermedi.
L'avanzamento di studio e pratica dell'allievo è contraddistinto dal colore della cintura e dalle strisce di livello intermedio.

Il praticante inizia il proprio percorso formativo con l'indossare la cintura bianca.

Le strisce blu segnano il passaggio del relativo esame di livello verso il conseguimento del grado intermedio.

Il praticante indossa la cintura blu che lo distingue dai principianti nel suo percorso formativo verso il conseguimento del grado di Cintura Nera.
Il praticante ha terminato con successo la prima fase del suo percorso formativo. Indossa la Cintura Nera.
Il praticante indossa la Cintura Rossa e si fregia del titolo di Esperto nello stile praticato.
Il programma tecnico della Scuola Hac Long prevede un percorso di studio al termine del quale l’allievo avrà conseguito elevate conoscenze e capacità tecniche negli stili praticati.

Al termine di ogni anno di studio e pratica il candidato che lo desideri si presenta davanti alla commissione d'esame per sottoporsi a rigido giudizio sull'avanzamento del proprio livello tecnico.

A ogni esame di passaggio di grado o livello, il praticante è tenuto a portare tutto il programma tecnico da principiante fino al grado per cui si candida; questo garantisce che vi sia una REALE conoscenza e non ci si "dimentichi" parti basilari o fondamentali del programma.


I gradi da Cintura Nera in poi prevedono che il candidato, oltre a conoscere il programma tecnico, sia in grado di trasmettere le proprie competenze agli allievi di grado inferiore, che conosca la Storia della Scuola e dello stile praticato, che conosca i nomi delle forme (Quyen) ed il loro significato.

L'esame presso la Scuola Hac Long - Drago Nero non certifica la frequenza annuale della palestra, ma la conoscenza del programma tecnico e la capacità dell'allievo negli stili praticati.


La Scuola Hac Long - Drago Nero riconosce i gradi di allievi di altre discipline similari previo superamento dell'esame della Scuola con tempi e modalità da concordare con la Direzione Tecnica.